Saremo lieti di rispondere a tutte le vostre domande sul LifePad®.

Qui troverete tutte le risposte alle domande più frequenti sul LifePad®, sul suo utilizzo e sul suo funzionamento.

No, il LifePad® è autoesplicativo ed è stato progettato in modo tale da non richiedere istruzioni da parte di terzi. L’uso del LifePad® è molto intuitivo, tanto che i non addetti ai lavori sono in grado di eseguire un massaggio cardiaco senza bisogno di istruzioni. Sul LifePad® sono stampate istruzioni con pittogrammi che mostrano le singole fasi delle misure di rianimazione.

Estrarre la linguetta gialla della batteria sulla parte anteriore del dispositivo. Il dispositivo si accende automaticamente, il segnale acustico che imposta il ritmo viene emesso immediatamente e il primo LED si accende. A questo punto è possibile iniziare le compressioni toraciche.

Il dispositivo può essere nuovamente spento utilizzando il pulsante.

Una volta rimossa la striscia di batteria, la durata della batteria (vedi data di scadenza sulla confezione/dispositivo) non può più essere garantita.

I LED indicano se viene applicata una pressione sufficiente. La compressione deve essere effettuata con una pressione sufficiente affinché tutti i LED si accendano da arancione a verde. Se la pressione non è sufficiente, ad esempio, si accende solo il LED arancione o giallo.

I LED aiutano anche a valutare l’alleggerimento della pressione. Il torace deve essere sollevato dalla pressione dopo ogni compressione fino a quando i LED si spengono uno dopo l’altro in ordine decrescente, dal verde all’arancione, fino a quando si accende solo il LED arancione.

Il segnale acustico stabilisce il ritmo del massaggio cardiaco. Ad ogni segnale acustico deve essere applicata una compressione, cioè deve essere esercitata una pressione. La pressione viene rilasciata nelle pause tra i segnali acustici.

Il dispositivo può essere utilizzato da persone di età superiore ai 12 anni.

No, il LifePad® può essere utilizzato solo da persone di età superiore ai 12 anni. Il motivo è che per i più giovani è necessaria una pressione diversa.

Il LifePad® deve essere posizionato sulla parte superiore del corpo del paziente in modo che la linea rossa verticale si trovi al centro del corpo e che il bordo inferiore del prodotto sia a livello dello sterno, in modo che il sensore di pressione si trovi nella metà inferiore dello sterno.

Il LifePad® non fornisce istruzioni sulla ventilazione. La rianimazione bocca a bocca non è prescritta ai non addetti ai lavori, a meno che non siano stati addestrati in tal senso o non si sentano in grado di farlo.

La Fondazione Tedesca per il Cuore, ad esempio, raccomanda espressamente che i non addetti ai lavori non eseguano la rianimazione bocca a bocca.

Per motivi igienici, il prodotto non può essere utilizzato su persone diverse in quanto non può essere disinfettato o pulito. Dopo un singolo utilizzo e la relativa chiusura del circuito tramite la rimozione della striscia di batteria, la batteria in dotazione si scarica e non è più possibile garantire che il prodotto possa essere riutilizzato in un secondo momento.

Osservare le condizioni di conservazione riportate sulla confezione e nelle istruzioni per l’uso. Non possiamo garantire la durata del materiale e della batteria al di fuori dei valori specificati.

Si consiglia di conservare un prodotto sigillato con la batteria inserita, altrimenti non possiamo garantirne la durata.

No, il LifePad® non sostituisce il defibrillatore. Piuttosto, il LifePad® ne è un complemento.
Il defibrillatore automatico esterno (DAE) è un ausilio importante in caso di arresto cardiaco. Viene utilizzato nella rianimazione laica quando almeno due soccorritori sono sul posto e qualcuno sa dove è installato un DAE nelle immediate vicinanze. In questo modo una persona può eseguire le compressioni toraciche mentre l’altra recupera il DAE. Una volta acceso il DAE, è sufficiente seguire le istruzioni del computer vocale.
Importante: le compressioni toraciche devono essere interrotte solo se il computer vocale lo richiede. Altrimenti, le compressioni toraciche devono essere eseguite in modo continuo.

Il dispositivo può essere utilizzato insieme a un defibrillatore. Seguire le istruzioni di sicurezza del defibrillatore.

Il LifePad® è certificato per l’uso in combinazione con un defibrillatore. Il LifePad® può anche rimanere sulla parte superiore del corpo della persona colpita durante la sequenza di shock del defibrillatore.

Premere brevemente il pulsante una volta mentre l’apparecchio è acceso per disattivare il segnale acustico. Premere nuovamente il tasto per attivare il suono.

No, finché il pneumatico della batteria è inserito, possiamo fornire una garanzia di 5 anni (vedere la data di scadenza sul dispositivo/confezione). Una volta rimossa la batteria, la durata dipende dall’uso. Si consiglia di conservare un dispositivo inutilizzato e di controllare regolarmente la data di scadenza.

In caso di arresto circolatorio (perdita di coscienza e assenza di respirazione), è necessario iniziare immediatamente le compressioni toraciche, poiché questa è l’unica possibilità di sopravvivenza per la persona colpita. La chiamata di emergenza deve essere fatta in anticipo, ma la rianimazione deve essere iniziata immediatamente, anche se il personale di soccorso o il medico di emergenza non sono ancora sul posto.

In caso di arresto cardiaco, gli organi vitali non ricevono più ossigeno. Lo scopo principale delle compressioni toraciche è quello di rifornire il cervello di ossigeno il più rapidamente possibile. Premendo regolarmente sul torace, si mantiene una circolazione minima nella persona colpita e si possono prevenire danni a lungo termine.

Il LifePad® può essere portato ovunque (in vacanza, in auto, durante il giorno, nella cassetta di pronto soccorso).
Importante: ricordarsi di non lasciare il LifePad® in modo permanente nel bagagliaio di un’auto esposta a caldo o freddo estremo, per evitare di danneggiare la batteria.

Il LifePad® è un dispositivo medico di Classe 1 e ha ricevuto tutte le approvazioni europee per i dispositivi medici che ne verificano l’affidabilità e l’efficacia: Marchio CE

Finché il pneumatico della batteria è inserito, possiamo fornire una garanzia di 5 anni (vedere la data di scadenza sul dispositivo/confezione). Una volta rimossa la batteria, la durata dipende dall’uso. Si consiglia di conservare un dispositivo inutilizzato e di controllare regolarmente la data di scadenza.

Avete domande a cui non avete trovato risposta?

Il nostro team è sempre a disposizione! Inviateci semplicemente un messaggio.

LifePad® cropped-cropped-LifePad_Logo_PNG_blau FAQ_IT

Iscriviti alla nostra newsletter

Iscriviti per ricevere gli ultimi aggiornamenti su LifePad® nella tua casella di posta elettronica!

Il LifePad® è un prodotto di Innotas AG e Beurer GmbH, in collaborazione con la Fondazione Björn Steiger.

© All rights reserved – Innotas AG 2023